GO&HOME - Deodorante 'Amazing Aloe'

Cominciano i primi caldi (o freddi? visto il tempo 'anomalo') e dobbiamo necessariamente stare molto attenti all'igiene e soprattutto ai deodoranti che scegliamo per rinfrescare le nostre giornate. Un paio di mesi fa mi sono affidata, per il mio ennesimo bio-acquisto, all'e-commerce pH Naturale dal quale ho acquistato un deodorante che mi sta dando parecchie soddisfazioni. Si tratta del deo roll-on dell'azienda Go&Home, brand austriaco vegan e certificato naTrue. Il deodorante in questione ha una consistenza simil-lattiginosa, è molto delicato e, seppur sia all'aloe (si trova in altissima concentrazione, nell'INCI è secondo, subito dopo l'acqua), ha un fresco e lieve profumo quasi fosse agrumato. 

GO&HOME  Deodorante Amazing Aloe

Spesso mi è capitato, usando deodoranti della grande distribuzione, di ritrovarmi con le ascelle infiammate e addirittura con la comparsa di linfonodi in zona; per converso, questi deodoranti che vengono spacciati per 'delicati e quant'altro', invece di assicurarmi freschezza e sensazione di pulito per tutto il giorno, mi garantivano un 'odorino' tutt'altro che piacevole, proprio perché molto aggressivi. 

GO&HOME  Deodorante Aloe

La 'prova su strada' di questo deodorante è stata brillantemente superata: l'ho tenuto su un'intera giornata in cui faceva realmente molto caldo e mi ha tenuto compagnia in maniera egregia, facendomi sentire fresca e pulita a lungo.

Il prodotto è, inoltre, privo di cloruro di alluminio, quindi per me è davvero molto valido, è un prodotto top per le mie ascelle e la mia pelle molto delicata. Una domanda, però, è d'uopo: l'alluminio cos'è e perché lo si trova nei comuni deodoranti? Oltre a ciò, è sicuro per la salute? Cito da un articolo tratto da Airc

I composti di alluminio sono tra gli ingredienti attivi dei deodoranti perché bloccano le ghiandole sudoripare e hanno un'azione batteriostatica: limitano, cioè, la proliferazione dei batteri e gli odori che possono produrre. Alcuni ricercatori hanno ipotizzato che l'alluminio possa essere assorbito attraverso la pelle e modificare i recettori per gli estrogeni nel tessuto mammario. Poiché molti tumori rispondono alla concentrazione di estrogeni, l'alluminio potrebbe, in teoria, accrescere il rischio di ammalarsi. Al momento non vi sono però prove attendibili che l'alluminio possa raggiungere la ghiandola mammaria attraverso la pelle (uno degli studi più seri ha dimostrato il passaggio di una quantità quasi irrisoria, pari allo 0,012%). La quantità di metallo che raggiunge la mammella attraverso il cibo è molto più elevata di quella che fa lo stesso attraversando la cute.
Di conseguenza gli esperti ritengono che non vi sia, allo stato attuale delle ricerche, alcun legame concreto tra alluminio nei deodoranti e cancro del seno.


Conclusioni: prodotto validissimo e promosso che riacquisterò senz'altro.

A base di:

  • Acqua di sorgente di montagna tirolese
  • Aloe Vera
  • Soia
  • Olio di ricino
  • Vitamina E

Reperibilità: pH naturale
Formato: 50 ml
PAO: non vi è pao sulla confezione, ma la data di scadenza ivi impressa
Consigliato: sì.
Prezzo:
3,99 €.
INCI: Aqua, Aloe Barbadensis Leaf Juice*, Glycine Soja Oil*, C14-22 Alcohols, Zinc Oxide, Caprylic/Capric Triglyceride, Glyceryl Caprylate, Glycerin*, Triethyl Citrate, Zinc Ricinoleate, Cetearyl Alcohol, Xanthan Gum, Mica, Glyceryl Isostearate, Tocopherol, C12-20 Alkyl Glucoside, Polyglyceryl-3 Caprylate, Polyhydroxystearic Acid, Citric Acid, Preserved with: Potassium Sorbate, Sodium Benzoate, Parfum**, Limonene**, Linalool**, Citronellol**, Citral**, Geraniol**
* certified organic
** natural fragrance

4 commenti

  1. interessante, lo terrò presente :)

    RispondiElimina
  2. Lo proverò anche io ^^ Penso possa rientrare nei miei gusti =)
    Complimenti per il post... molto esaustivo =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie! *__* Te lo consiglio vivamente; questo brand fa dei prodotti validissimi!

      Elimina